Home
Mappa
Aiuto
Contatti
English

2007-2009 (Luglio)

Indietro

DAL 2 AL 5 DICEMBRE, A PALERMO, LA II EDIZIONE DI "ECOMEDITERRANEA". UNA VETRINA INTERNAZIONALE PER L'AMBIENTE. IN PROGRAMMA CONVEGNI, WORKSHOP, MOSTRE   versione testuale

La manifestazione è stata presentata a Palazzo Comitini dall'assessore Vito Di Marco e dall'organizzatrice, Ivana Calabrese. Il presidente Avanti: "La tutela della natura condizione necessaria per lo sviluppo sostenibile e il progresso economico del territitorio"
Palermo, 1 dicembre 2008 - Dal 2 al 5 dicembre 2008, presso l’ex deposito delle locomotive di Sant'Erasmo, a Palermo, si svolgerà la seconda edizione di “Ecomediterranea”, Fiera Internazionale dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile dei paesi del Mediterraneo.
La manifestazione, organizzata da “A.r.e.a.”, é promossa dalla Provincia regionale di Palermo, che sarà presente alla Fiera con uno stand espositivo. I dettagli dell’iniziativa sono stati presentati in conferenza stampa a Palazzo Comitini: sono intervenuti l’assessore all’Ambiente, Vito Di Marco, in rappresentanza del presidente della Provincia, Giovanni Avanti, e la responsabile di “A.r.e.a.”, Ivana Calabrese.
La rassegna si propone come vetrina delle tecnologie, delle realtà industriali, delle politiche e dei programmi a favore dell’ambiente e come luogo di incontro per gli operatori del settore. 
Nel corso della fiera si terranno convegni e workshop relativi alla tutela dell’ambiente, durante i quali saranno affrontati i temi che più da vicino riguardano le realtà dei paesi dell’area mediterranea: dal corretto smaltimento dei rifiuti, alla pianificazione di uno sviluppo sostenibile, fino all’agricoltura e alle energie alternative.
Il rispetto per l’ambiente rimane il cardine ispiratore della manifestazione, tanto che nel realizzare l’evento si è cercato di minimizzare la sua impronta ecologica: infatti Ecomediterranea 2008 è a zero Emissioni di CO2, in quanto la quantità di anidride carbonica prodotta durante la manifestazione verrà compensata grazie al progetto di Efficienza energetica Stufe a Basso Consumo, realizzato da Co2balance in Kenya.
“Ecomediterranea – ha dichirato Avanti - si conferma un’occasione preziosa per parlare di ambiente nel modo più concreto, tangibile e propositivo. Ambiente compatibile e anzi strettamente legato alla qualità della vita, al progresso, alla crescita economica e sociale. Sostenendo questa iniziativa la Provincia rinnova il suo impegno a fianco dei privati che progettano e lavorano per realizzare nei fatti quell’idea di sviluppo sostenibile che è alla base della governo e della gestione del territorio”.
L’assessore Di Marco ha illustrato i principali progetti ambientali promossi dalla Provincia e ancora in corso: “Abbiamo avviato i corsi di educatore ambientale per i ragazzi dello Zen, lanciato il bando per le scuole medie e gli istituti superiori, che presenteranno i loro progetti edi educazione ambientale. Abbiamo riproposto il programma di reinserimento sociale e professionale rivolto ad un gruppo di detenuti del carcere dell’Ucciardone, che per il secondo anno consecutivo hanno lavorato nei giardini del centro della Provincia, in via San Lorenzo, a Palermo”. 
Lo stand della Provincia, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 21, sarà dedicato principalmente alle tre riserve naturali gestite dall’Ente: “Bagni di Cefalà Diana e Chiarastella”, “Serre di Ciminna” e l’area protetta terrestre dell’isola di Ustica. Lo stand - presidiato dagli operatori che forniranno informazioni sulle riserve e sul loro patrimonio naturalistico - ospiterà  pannelli didattici e sarà corredato da materiale divulgativo e didattico sulle aree protette.
Ecomediterranea 2008 si rivolge alle aziende, alle associazioni e agli Enti pubblici che operano nell’ambito dell’agricoltura, dell’ambiente, delle energie alternative ed in generale di tutto ciò che è collegato alla qualità della vita, ospitando varie categorie di operatori di settori quali il riciclaggio dei rifiuti, il trattamento delle acque, la mobilità sostenibile, parchi e natura, ingegneria ambientale.
Grande attenzione è stata riservata anche ai più giovani: ad essi infatti è dedicata la seconda edizione di “AmbienteMediterraneo”, concorso regionale rivolto alle scuole primarie, medie e superiori. I primi tre classificati verranno premiati il 5 dicembre. Saranno inoltre attivati laboratori educativi e percorsi didattici per le scuole.
Lo svolgimento della fiera sarà supportato ed accompagnato da una serie di attività di comunicazione e pubbliche relazioni, coniugando mezzi tradizionali (utilizzati il meno possibile, per ridurre l’impatto ambientale) e le più avanzate tecniche di advertising. Il programma di Ecomediterranea, prevede, oltre all’esposizione ed alle mostre permanenti, convegni, workshop e diverse attività collaterali di notevole interesse per il pubblico e per gli addetti ai lavori.
 

 
 Home Page » Notizie » News » 2007-2009 (Luglio) » Dicembre 2008 » Dall'1 al 15 » DAL 2 AL 5 DICEMBRE ALL'EX DEPOSITO DELLE LOCOMOTIVE DI SANT'ERASMO, A PALERMO, LA II EDIZIONE DI "ECOMEDITERRANEA". UNA VETRINA INTERNAZIONALE PER L'AMBIENTE. IN PROGRAMMA CONVEGNI, WORKSHOP, MOSTRE 
Provincia Regionale di Palermo Via Maqueda, 100 - 90134 Palermo - Tel. +39 091 662 8111 Cod. Fisc. 80021470820.