Torna all'Home Page
Versione solo testo solo testo Mappa del sito mappa del sito Contatti contatti Lingua lingua
Chiesa di San Matteo Apostolo e Mattia   versione testuale
Corso Vittorio Emanuele - Palermo

 
 
Sul Corso Vittorio Emanuele tra via Maqueda e via Roma si erge bellissima la Chiesa di San Matteo. La Facciata è tipicamente barocca e ivi sono collocate tre statue raffiguranti la Vergine, San Matteo e San Mattia. Iniziata nel 1633 per volontà dell’Opera dei Miseremimi, fu fondata dal frate francescano Fra Leonardo Galici, sul terreno e il palazzo donato dal Dott. Mario Muta celebre giureconsulto, con lo scopo di portare misericordia ai derelitti chiusi nel carcere del Purgatorio. Fu consacrata nel 1647 e finita nel 1664 per opera di Carlo D’Aprile e Gaspare Guercio. L’interno a croce latina, a tre navate su colonne, è in stile cinquecentesco. Sopra la porta principale si possono ammirare gli stupendi bassorilievi del Serpotta,  statue in stucco raffiguranti La Fede e la Speranza, e  la Carità e la Giustizia di Bartolomeo Sanseverino.
  Nella cupola della navata centrale e laterale si trovano gli affreschi di Vito D’Anna risalenti al 1728. Nella navata laterale di destra si trova un crocifisso ligneo entro un reliquario a bassorilievi di Vincenzo Siracusa della fine de XVIII secolo. Nella navata centrale l’altare maggiore fu realizzato da Filippo Cinistri in marmi decorati con agati e lapislazzuli, con bassorilievi in legno dorato rappresentante scene bibliche. Al centro una tela del 1796 raffigurante le anime purganti di Giuseppe Testa.Durante il periodo che precede la Pasqua la chiesa è meta di numerosi devoti e visitatori in quanto la Confraternita durante questo periodo organizza la solenne processione del Venerdì Santo per le vie del centro storico. Dietro l’altare maggiore vi è la sagrestia, corredata da bellissimi armadi lignei in noce, il tutto intagliato nel legno dallo scultore Pietro Marino nel 1738.
Fra gli armadi un genuflessorio nasconderebbe una porta segreta. La tradizione popolare, pensa che ci sia un riferimento alla setta dei Beati Paoli che da questa porta accedeva in un ambiente segreto.
 
Contatti: cell del parroco 335 74 909 60
orari visite: tutti i gg. dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 18.30 ( con l'ora legale l'apertura sarà fino alle 19.00)- La domenica la chiesa è aperta solo per le celebrazioni  liturgiche.